Condividi: Google Plus
19 Dicembre 2018 Sicurezza 0 commenti

Antifurto perimetrale: guida alla scelta

Di seguito ti illustreremo come scegliere l’antifurto perimetrale.

Solo chi è specializzato come noi può consigliarti al meglio quali impostazioni dare al vostro sistema di sicurezza soprattutto quando si parla di soluzioni perimetrali esterne ed interne. Siamo in grado di fornirti prodotti di qualità e un’installazione impeccabile: migliorando la sicurezza e riducendo al minimo i falsi allarmi. 

L’antifurto perimetrale, come dice il termine, viene posto sul perimetro della casa:

  • all’esterno, segnalerà la violazione della proprietà, prima che il malintenzionato possa entrare in casa;
  • all’interno, sarà in grado di rilevare diversi tentativi o azioni, tra cui l’urto e lo sfondamento appena si forzano porte o finestre, chiaramente con tecnologie di notifica immediata e chiamata verso le forze dell’ordine. 

Tipi di antifurto perimetrale

I sensori periferici dell’antifurto, che permettono di riconoscere e segnalare un intruso sono molteplici, qui di seguito ti elenchiamo le principali tipologie:

  • barriere esterne: è una tecnologia doppia o tripla con atiaccecamento che funziona alla perfezione in qualsiasi condizione meteo. Tali sistemi richiedono l’intervento di un esperto, per essere posizionati e tarati al meglio, onde evitare falsi allarmi.
  • interrati: possono essere posti solo all’esterno e prima occorre fare una traccia scavando nel terreno e solo dopo si può procedere alla posa dell’impianto d’allarme. Hanno una tecnologia molto avanzata: riescono a capire se la barriera viene attraversata da una persona o da un animale, sono molto efficienti, ma anche costosi; di solito sono utilizzati in ambito industriale.

Quale sistema scegliere

Per scegliere il sistema perimetrale devi tener conto del luogo dove lo andrai a installare e quale spesa intendi sostenere. E’ di fondamentale importanza che, il sistema che andrai a scegliere, presenti le seguenti caratteristiche:

  • tecnologia anti-mascheramento: quelli più comuni sono quelli che prevedono tecnologia antimasking. Se si ha un grosso animale in giardino, si possono avere problemi perché non ci sono tecnologie pet-immuni affidabili in commercio per quanto riguarda i sensori esterni.

Come puoi ben capire dopo aver letto il nostro articolo scegliere l’antifurto perimetrale non è sempre semplice, ma bisogna considerare molte variabili. Affidati agli esperti di GLM Security, sapremo aiutarti nella scelta del tuo sistema di allarme.

Chiedi consiglio ai professionisti di GLM Security

Ogni abitazione è differente quindi per trovare una soluzione personalizzata e di qualità puoi contattarci compilando il form oppure chiamandoci allo 02.63.47.14.60. Ti aspettiamo!